Anfia fotografa il settore dell’autotrasporto con la pubblicazione del Dossier “Trasporto merci su strada” realizzato dall’Area Studi e Statistiche dell’Associazione sulla base delle informazioni provenienti dalle indagini ufficiali di Eurostat, Istat, Ministero dei Trasporti, Agenzia Europea dell’Ambiente e Associazioni di settore.

Nel 2018 il traffico merci su strada in UE rallenta la sua crescita, con un volume di 1.925 miliardi di tkm (+0,2% sul 2017 e +12% sul 2014) e quasi 15 miliardi di tonnellate movimentate (+1,2% sul 2017 e +6% sul 2014). 

Nel 2018, ancora una volta, la modalità stradale continua ad essere la preferita in UE: gli autocarri trasportano il 73% (in Italia oltre l’80%) delle merci movimentate su terra, confermando che l’autotrasporto ha un posto importante tra le attività economiche che contribuiscono alla crescita dell’Unione. 

Trasporto merci su strada, tkm per paese. La Germania con il 16,5% sul totale delle tkm movimentate in UE è il paese più significativo per il trasporto stradale in Europa superando la Polonia con il 16,4%. Seguono, con la medesima posizione del 2017, Spagna, Francia, Regno Unito, Italia, Paesi Bassi e Romania. L’Italia si conferma al 6° posto con una quota del 6,5% sul totale delle tkm movimentate. I restanti paesi movimentano oltre il 24% delle tkm totali movimentate in UE.

In termini di tonnellate, nel 2018 il trasporto merci su strada registra un incremento tendenziale dell’1,2% ma inferiore del 2,4% rispetto al 2009. Dal 2015 la quantità di merci trasportata in tonnellate supera i 14 miliardi di tonnellate e va aumentando leggermente di anno in anno. Tra i cinque major markets europei, è la Francia che ha registrato una crescita consistente del traffico merci misurato in tonnellate del 5,4%, seguita da Spagna (+4,6%), Italia (+4%), Germania (+1,2%) e Regno Unito (+0,5%).

Traffico merci su strada per tipo. Il trasporto merci su strada nazionale dell’UE28 nel 2018 è aumentato del 2%, mentre è diminuito il trasporto internazionale del 3%.

Nel 2018 il trasporto nazionale nell’UE vale 1.242 miliardi di tkm (+2% sul 2017) e rappresenta il 64,5% del trasporto totale. Il trasporto internazionale nell’UE vale 682 miliardi di tkm (-3% sul 2017) e rappresenta il 35,5% del trasporto totale. Se si escludono cross-trade e cabotaggio, il trasporto internazionale bilaterale vale il 24% del totale, con una diminuzione di quasi il 2% sul 2017. Il trasporto cross-trade e il cabotaggio, che insieme pesano per l’11,5% del trasporto totale, sono diminuiti rispetto al 2017 rispettivamente del 4,1% e del 6,4%. Insieme i due tipi di traporto registrano una flessione del 4,5% sul 2017.

In particolare, il trasporto merci su strada nazionale è incrementato del 2% sul 2017 e del 12% sul 2014 mentre quello internazionale ha registrato un calo del 3%, ma è in crescita dell’11% se paragonato al 2014. Sei Paesi, dunque, dominano il traffico merci su strada totale, misurato in tkm, nell’Unione Europea, nell’ordine: Germania, Polonia, Spagna, Francia, Regno Unito e Italia che, insieme, rappresentano il 69% del totale delle tkm trasportate su strada. La Polonia si conferma al primo posto per traffico internazionale con una quota del 29%, seguita dalla Spagna con il 12%. La Polonia ha registrato un calo sostanziale del 5,8%, che ha riguardato tutti i comparti: -4,5% il trasporto nazionale, -7,3% il trasporto internazionale bilaterale, -4,6% il cross-trade e -7% il cabotaggio; complessivamente il trasporto internazionale è diminuito in tkm del 6,5%.

La flotta dei veicoli e le caratteristiche dei viaggi. Secondo dati ACEA, la flotta di autocarri medi-pesanti in circolazione in UE a fine 2018 è di 6,6 milioni di veicoli e il settore del trasporto merci su strada impiega 2.385.000 persone. Molti dei servizi pubblici essenziali sono forniti da camion e furgoni: servizi postali e di corriere; servizi di emergenza; gestione dei rifiuti. I camion sono il mezzo di trasporto più flessibile, reattivo ed economico per la stragrande maggioranza delle merci movimentate e sono anche essenziali per il funzionamento del più ampio sistema di trasporto europeo integrato. Il settore del trasporto merci su strada genera un fatturato di 337 miliardi di euro (dato 2016, Eurostat).