Dieci nuovi tram Citadis aggiuntivi arriveranno nella circoscrizione di Bordeaux Métropole. Alstom infatti fornirà i mezzi grazie a una commessa di quasi 30 milioni di euro di importo totale.

Inizialmente i 26 tram dell’ordine sono entrati in circolazione nel 2013 e nel 2014; 15 tram sono attualmente in fase di produzione come parte dell’ordine facoltativo (progetto Bordeaux Phase III)  nello stabilimento Alstom a La Rochelle.

I nuovi tram da 44 metri sono identici a quelli degli ordini precedenti e sono destinati a rafforzare l’offerta di trasporto multilinea della città di Bordeaux dal 2019. Saranno progettati e fabbricati in linea con i 15 tram attualmente in produzione nel sito di La Rochelle. Una volta consegnato questo ordine, la flotta di tram in circolazione sui 77 chilometri di binari della rete sarà composta da 125 Citadis in totale. Bordeaux Métropole ha quindi una delle più grandi flotte di tram in Francia, con il suo primo ordine risalente al 2000.

“Questo ordine è un’ottima notizia per Alstom – ha detto François Papin, responsabile Alstom a La Rochelle – e in particolare per il nostro sito, siamo lieti che il nostro storico cliente Bordeaux Métropole abbia riposto ancora una volta la sua fiducia in Alstom: un totale di 25 tram saranno prodotti nel nostro sito nel 2018/19 con consegna prevista per la metà del 2019″.

Tutti i tram Citadis (33 e 44 metri) di Bordeaux Métropole sono equipaggiati con il sistema di alimentazione a terra di APS, implementato anche nei sistemi tranviari di Reims e Dubai. Possono ospitare tra 218 e 300 passeggeri ciascuno, l’equivalente di più di 3 autobus. I tram Citadis offrono una qualità di viaggio ottimale a bordo con un pavimento completamente piano, aria condizionata, un sistema di videosorveglianza e informazioni audiovisive. Riciclabile fino al 98%, Citadis aiuta a preservare l’ambiente.

çe nuove soluzioni di alimentazione Alstom, rappresentano un’alternativa alla tradizionale alimentazione a catenaria. Oltre all’APS, infatti sono disponibili nuove innovazioni tecnologiche per ridurre il consumo energetico e preservare i centri urbani: SRS, un innovativo sistema di ricarica statica a terra, Citadis Ecopack, batterie e super condensatori.

I tram saranno prodotti in 7 siti Alstom in Francia: La Rochelle per la progettazione e l’assemblaggio, Ornans per i motori, Le Creusot per i carrelli, Tarbes per le attrezzature del sistema di trazione, Villeurbanne per l’elettronica di bordo, Vitrolles per l’APS e Saint-Ouen per il design. Sono oltre 2.500 i tram Citadis venduti in oltre 50 città in 20 paesi.