Il Roadshow del Cluster Trasporti Italia è iniziato dal Friuli Venezia Giulia. Obiettivo dell’iniziativa: far conoscere agli attori locali, attraverso un percorso itinerante, i benefici dell’attività svolta dal Cluster e ampliare la connessione con le realtà territoriali per rafforzare la rete nazionale.

L’incontro della prima tappa, svoltosi a Pordenone, si è rivolto a imprese, attori della ricerca e formazione, rappresentanti tecnici dell’Amministrazione regionale nonché ai cluster regionali, che hanno relazioni con la filiera della mobilità di superficie – su strada, rotaia e per le vie d’acqua – e dei sistemi di trasporto intelligenti e logistica. Ad aprire i lavori il Presidente del Cluster Trasporti Italia Enrico Pisino insieme al Presidente della Camera di commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Pordenone Giovanni Pavan e Ketty Segatti, Direttore dell’Area istruzione, formazione e ricerca Regione FVG. Erano presenti anche il Segretario generale CTN Trasporti Lucio Sabbadini, e il Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico CTN Trasporti Gianpiero MastinuAntonio Fuganti, Direttore Centro Ricerche Fiat di Trento ha presentato il keynote “Veicoli Digitali su Strade Digitali, verso la mobilità del futuro di persone e merci”.

L’Amministrazione regionale e la Camera di commercio di Pordenone hanno ribadito l’importanza dei cluster tecnologici nazionali come strumenti di raccordo tra le istituzioni locali e le Amministrazioni Centrali, evidenziando inoltre i numeri le capacità del tessuto imprenditoriale del settore nel territorio regionale, che attraverso la partecipazione al cluster potrebbe beneficiare di un maggiore coinvolgimento e soddisfare le necessità delle aziende minori verso i policy maker.

L’evento è stato promosso dal Cluster Tecnologico Nazionale Trasporti Italia in collaborazione con il Maritime Technology Cluster del Friuli Venezia Giulia – mareFVG, e la Camera di commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Pordenone.