Fincantieri ha reso noto che, attraverso la controllata Fincantieri Oil & Gas, è partner insieme ad Arsenal (Sistemi di realtà virtuale) e Università degli Studi di Trieste, del progetto SIDRAN (Sistema Immersivo di Design Review in Ambito Navale), un’iniziativa di ricerca e sviluppo nell’ambito delle Tecnologie Marittime cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.

Il progetto, avviato nei mesi scorsi, vuole realizzare un sistema integrato altamente interattivo che, utilizzando tecnologie di realtà virtuale immersiva per implementare la visualizzazione di disegni tecnici tridimensionali sviluppati in Cad, renderà più efficace ed efficiente il processo di Design Review navale introducendo nuove funzionalità, con conseguenti riduzioni nella durata e nei costi del processo di progettazione e di produzione. Lo sviluppo del sistema è fondamentale per facilitare l’inserimento in maniera attiva degli stakeholder, consentendo di utilizzare un prototipo virtuale per raccogliere informazioni e riscontri già durante la fase di progettazione.

SIDRAN permetterà l’integrazione di moduli hardware e software innovativi capaci di recepire una molteplicità di formati CAD in uso nella progettazione navale e meccanica e di fornire in uscita Mock-Up Digitali (DMU) esaminabili anche in modalità multiutente remota. Questi saranno poi fruibili mediante innovativi strumenti di Design Review immersivi quali: annotazione di proprietà 3D e informazioni scambiate fra utenti, logging, manipolazione e sistemi di misurazione e selezione di proprietà 3D, puntatori 3D, sistemi di annotazione di commenti e registrazione sessioni di DR e altre operazioni fondamentali per la progettazione navale. Oltre alle funzionalità del sistema saranno testati usabilità e comfort, al fine di garantire l’inserimento di SIDRAN nei processi di progettazione industriale come effettivo strumento di lavoro.

Le attività del progetto rientrano in una delle priorità del Programma Operativo Regionale, Obiettivo «Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione» 2014-2020 ovvero l’Asse 1 – “Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione”, Azione 1.3 – “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi”.