Trenitalia ha aggiudicato a Hitachi Rail Italy un accordo quadro per la fornitura di 135 nuovi treni regionali a trazione diesel-elettrica, con un minimo garantito di 70 unità.

La gara europea prevede un importo a base d’asta di 1,6 miliardi di euro, ha visto la partecipazione dei più importanti player presenti sul mercato. E’ stata aggiudicata da Hitachi Rail Italy con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, come previsto dal Codice degli Appalti, valutando come aspetto prioritario e preminente le più evolute ed efficaci soluzioni tecniche.

I nuovi treni – che entreranno in esercizio a partire dal 2021saranno costruiti negli stabilimenti italiani di Pistoia, Napoli e Reggio Calabria, con positivi effetti sul piano occupazionale.

La nuova commessa prosegue l’impegno di Trenitalia per assicurare sempre crescenti livelli di qualità nel servizio del trasporto regionale grazie ai treni di nuova e innovativa concezione con maggiore affidabilità tecnica e conseguentemente più puntualità.

Il nuovo Accordo Quadro si aggiunge agli investimenti già attivati per la fornitura dei nuovi 500 treni del trasporto regionale Rock e Pop, già in produzione, per i quali è previsto un investimento economico complessivo di 4,3 miliardi di euro, che inizieranno a circolare già dalla primavera del 2019.

Fonte: Trenitalia