Alstom si conferma leader nelle tecnologie ferroviarie digitali. È la prima azienda al mondo a ricevere una certificazione completa per i più recenti standard ETCS a bordo e a terra.

Le certificazioni sono state rilasciate dall’ente indipendente di certificazione e collaudo ferroviario Belgorail.

“Siamo orgogliosi di aver stabilito ancora una volta un nuovo standard nel settore ferroviario – afferma Jean Francois-Beaudoin, SVP Alstom Digital Mobility -. Siamo sulla buona strada per sostituire gradualmente tutti i sistemi esistenti incompatibili in tutta Europa e per ottimizzare e potenziare il trasporto internazionale di merci e passeggeri

ETCS

Sistema di controllo dei treni tra i più efficiente al mondo, che apporta vantaggi significativi in ​​termini di risparmio sui costi di manutenzione, sicurezza, affidabilità, puntualità e capacità di traffico. E’ il sistema preferito da paesi come Australia, India, Taiwan, Corea del Sud e Arabia Saudita.

Alstom è un importante fornitore di apparecchiature ETCS tramite la sua soluzione Atlas, che rappresenta il 70% dei sistemi ferroviari di bordo del mondo in servizio e 18.000 chilometri di binari in tutto il mondo. In totale, Alstom è stata incaricata di equipaggiare 9000 treni con soluzioni di bordo Atlas, di cui 1.100 veicoli saranno equipaggiati con la soluzione Baseline 3 Release 2.

I nuovi standard saranno applicati su una linea convenzionale a Monza-Chiasso, in Italia, con servizio di revenue previsto per l’estate 2021, e la linea ad altissima velocità Parigi-Lione, in Francia, con servizio di revenue previsto per il 2024.