Tecnologia, innovazione e sviluppo sostenibile. Questi sono alcuni dei temi posti al centro della sessantaduesima edizione dell’Uitp Global Public Transport Summit il salone mondiale, che si svolge ogni due anni, dedicato al trasporto urbano e regionale in corso al Palais de Congres de Montreal fino al 17 maggio in Canada. Hitachi RAIL Italy e Ansaldo STS sono presenti con uno stand in comune, sito nella Hall 2, dove vengono presentati gli ultimi prodotti e ricerche a clienti, istituzioni, partner e fornitori.

”Il salone di Montreal – spiegano i vertici delle due aziende – rappresenta un’ottima occasione per mostrare, anche sul territorio canadese, la nostra esperienza e, soprattutto, i nuovi progetti in cantiere. Dal successo dei cinquanta Frecciarossa 1000, terminati per l’alta velocità italiana, ai diversi contratti di segnalamento ferroviario, metropolitane driverless, soluzioni chiavi in mano (turnkey), attività di maintenance e full service in Italia e all’estero: abbiamo molto da mostrare al pubblico che visiterà il nostro spazio espositivo”. Protagoniste indiscusse dell’edizione 2017 sono le metropolitane, tradizionali ed automatiche, scelte da ormai tantissime città nel mondo: Milano, Roma, Copenaghen, Miami, Honolulu, Taipei, Riyadh e Lima. Particolare attenzione viene inoltre dedicata a ”Caravaggio”, il nuovo treno regionale altamente innovativo in termini di affidabilità, sostenibilità e capacità di trasporto, con il quale Hitachi RAIL Italy si è già aggiudicata lo scorso anno la più grande gara per il trasporto regionale in Italia.

“Un veicolo che ha tutte le caratteristiche – dice Maurizio Manfellotto, CEO Hitachi RAIL Italy – per garantire al trasporto regionale quel salto di qualità che può consentire al treno di essere preferito all’auto, come già sta accadendo per l’alta velocità. Abbiamo annunciato Caravaggio lo scorso settembre a Innotrans a Berlino, a gennaio nelle nostre fabbriche ne abbiamo avviato la produzione, cogliamo l’opportunità di questo salone per presentarlo ad un livello sempre più ”globale” in linea con la versatilità del prodotto”.

Ansaldo STS, in particolar modo, invita clienti e visitatori ad una vera e propria ”esperienza di viaggio”, attraverso le soluzioni di trasporto metropolitano driverless, e presentando le principali innovazioni tecnologiche ideate per il trasporto ferroviario e metropolitano (di passeggeri e merci) quali: il Communication Based Train Control (CBTC), ovvero la tecnologia leader che sta rivoluzionando la nuova era del controllo del transito nelle metro e l’European RAIL Traffic Management System (ERTMS) sistema di segnalamento e controllo treno progettato per garantire l’interoperabilità oltre le frontiere (non solo in Europa, ma anche in Asia, Oceania e Medio Oriente).

”Le soluzioni sostenibili presentate da Ansaldo STS – spiega Andy Barr ceo della società -, rappresentano un vero e proprio incentivo diretto, soprattutto, al mercato americano per l’utilizzo del trasporto pubblico, vero oggetto della fiera, al posto di quello privato”.