Il ministero dello Sviluppo economico sostiene gli investimenti delle imprese produttrici di beni e servizi nella filiera dei mezzi di trasporto pubblico su gomma e di sistemi intelligenti per il trasporto.
Con una direttiva del ministro Stefano Patuanelli sono state stanziate risorse pari a 100 milioni di euro in favore dei Contratti di Sviluppo per la mobilità sostenibile.

Attraverso il fondo saranno finanziati i programmi d’investimento, coerenti con il Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile, che puntano a sviluppare e produrre nuove architetture di autobus, nell’ottica della migrazione verso sistemi di alimentazione alternativa, dell’alleggerimento dei veicoli, della digitalizzazione dei veicoli e dei loro componenti.

Rientrano nel programma i progetti finalizzati a ottimizzare e produrre sistemi di trazione a minore impatto ambientale e quelli orientati a creare o ottimizzare filiere industriali per la produzione di componentistica per autoveicoli per il trasporto pubblico e lo sviluppo di nuove tecnologie It applicate al trasporto pubblico.

Si punta poi a sviluppare, standardizzare e industrializzare sistemi di rifornimento e di ricarica, nonché sviluppare tecnologie finalizzate alla produzione di sistemi per la “smart charging” di autobus elettrici.