Si svolgerà il 10 novembre dalle 10.00 il workshop on line sugli ICT services per il turismo del mare nel Mediterraneo in epoca post Covid promosso da Blue RoSES, BlueMed, MISTRAL e WestMed.

Il workshop è stato immaginato per dirigenti aziendali, start-up imprenditori, dirigenti del settore pubblico, autorità regionali e nazionali, accademici e ricercatori, responsabili politici e altri stakeholder del settore turistico con l’obiettivo di identificare traiettorie significative di ricerca e innovazione per supportare un turismo del mare post-pandemia sostenibile e resiliente nella regione del Mediterraneo e per lo sviluppo di future azioni strategiche.

Il settore del turismo sta affrontando una grande crisi che potrebbe portare a una trasformazione significativa. Le misure anti Covid-19 adottate in molti paesi per gestire in generale il settore turistico, e in particolare la stagione turistica balneare dell’estate 2020, aprono nuovi scenari su come utilizzare le spiagge e le zone costiere, ad es. allontanamento sociale tra ombrelloni e sdraio, prenotazione accesso a spiagge libere, ecc. Questa situazione potrebbe facilitare la diffusione di nuove tecnologie tra la popolazione, ad es. app per prenotare l’accesso alla spiaggia o controllarne l’affollamento in tempo reale, oltre a modificare le abitudini dei turisti.

Il workshop si propone di verificare l’impatto delle misure anti Covid-19 sulle abitudini dei turisti e sui nuovi bisogni e opportunità per lo sviluppo delle relative tecnologie ICT. Coinvolgendo diverse parti interessate chiave nell’area, i risultati del workshop puntano a dare un contributo al processo di elaborazione delle politiche, anche a livello della Commissione europea. Inoltre, ispireranno i partecipanti ad esplorare ulteriormente nuove idee e strumenti e a sviluppare sinergie a beneficio dei paesi mediterranei e del settore, progettando un modello per collegare in modo sistematico le molte attività in corso e imminenti.

Il workshop si articolerà in due sessioni principali. Nella prima, dopo un’introduzione sulle prospettive e le esigenze del turismo sostenibile nel Mediterraneo, esperti di settore affronteranno i principali problemi e le esigenze che l’industria del turismo ha dovuto affrontare durante e dopo lo scoppio della pandemia, nonché eventuali esperienze positive da nuove soluzioni tecnologiche in termini di servizi e prodotti per gestire meglio gli effetti della pubblicità pandemica. La seconda sessione, sotto forma di tavola rotonda a cura di rappresentanti dell’industria, responsabili politici, istituzioni di finanziamento e accademici, esploreranno ulteriormente i risultati della sessione precedente fornendo possibili risposte, idee innovative e nuovi modelli di business, comprese le risorse e le strategie pertinenti per una migliore progettazione di una società più resiliente ai focolai di pandemia con particolare attenzione lungo tutto la catena del turismo.