Alstom si è aggiudicata quattro contratti del valore di circa €330 milioni da Trenitalia per la fornitura di 54 treni regionali Coradia Stream che saranno in circolazione nelle regioni Abruzzo (4 treni), Liguria (15 treni), Marche (4 treni) e Veneto (31 treni). Queste nuove commesse sono parte dell’accordo quadro siglato nell’agosto 2016 da Alstom (Associato al Cluster Trasporti) e Trenitalia per la fornitura di 150 treni regionali a media capacità. I 54 POP si aggiungono ai 47 già ordinati dalla Regione Emilia Romagna nel 2016.

Il treno Coradia Stream, battezzato come “POP” dal cliente Trenitalia è l’ultima generazione dei treni progettati per linee regionali e che collegano più città. E’ un treno a unità elettrica multipla (EMU) che raggiunge una velocità massima di 160 km/h nella sua versione regionale. Il treno ordinato da Trenitalia può trasportare più di 300 passeggeri seduti ed è di facile accesso grazie all’ingresso “a raso” del marciapiede. Progettato per essere ecologico è riciclabile al 95%.

I treni Coradia Stream “POP” sono prodotti in Italia. Infatti lo sviluppo del progetto, la produzione e la certificazione sono fatte nel sito di Savigliano (CN), la progettazione e la produzione dei sistemi di trazione e altri componenti nello stabilimento di Sesto San Giovanni (MI) e i sistemi di segnalamento di bordo sono affidati al sito di Bologna.

“Siamo molto lieti che Trenitalia e le Regioni Abruzzo, Liguria, Marche e Veneto abbiano rinnovato la loro fiducia nella famiglia dei treni regionali Coradia di Alstom e ci auguriamo di ottenere presto la fiducia anche di altre Regioni – ha commentato Michele Viale, Amministratore delegato e Direttore generale di Alstom in Italia -. “Pop” è stato molto apprezzato dalle autorità locali e dai passeggeri che hanno potuto ammirarlo in anteprima, visitando il modello in scala reale, durante le tappe del road show #lamusicastacambiando nelle principali città italiane”

Fonte: Alstom Italia