Al via la XIII edizione di Formula SAE Italy & Formula Electric Italy,  che si svolgerà dal 19 al 23 luglio 2017 presso l’Autodromo Riccardo Paletti di Varano de’ Melegari (Parma).

L’evento, organizzato da ANFIA (che ha raccolto l’eredità di ATA – Associazione Tecnica dell’Automobile) in collaborazione con SAE International e con l’Autodromo R. Paletti di Varano de’ Melegari, nasce nel 1981, per iniziativa della Society of Automotive Engineers, come competizione tecnico-sportiva internazionale aperta alla partecipazione di studenti di ingegneria provenienti dalle università di tutto il mondo, i quali si misurano nella progettazione e realizzazione di una vettura prototipo monoposto da competizione destinata ad un’eventuale commercializzazione, seguendo particolari vincoli di carattere tecnico ed economico. Durante la manifestazione, i team di studenti affrontano sia prove statiche – quali presentazioni di Design, Business e Cost – sia prove dinamiche in pista (Acceleration, Skid Pad, Autocross, Endurance); è prevista la messa in gara di vetture a combustione interna e a trazione elettrica, mentre una terza categoria è dedicata unicamente alla valutazione progettuale, senza presentazione di prototipi.

Questa edizione vedrà la partecipazione di oltre 2.600 studenti da 23 Paesi del mondo in rappresentanza di 81 team universitari – di cui 60 europei (18 italiani, provenienti da 16 diversi atenei) e 21 extra-europei – che saranno valutati da Commissioni di Giudici provenienti da aziende di alto livello del settore automotive e dal mondo del motorsport.

L’evento si avvale, inoltre, del patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Parma e del Comune di Varano de’ Melegari nonché della prestigiosa media partnership di Quattroruote e del sostegno di 21 autorevoli sponsor – tra cui Dallara automobili e FCA-Abarth come main sponsor – aziende di primo piano della filiera automotive rappresentata da ANFIA, oltre a technical partner e società di consulenza e di recruitment: Altair, Altran, Automobili Lamborghini, Bosch, Brembo, Cecomp, Delphi, Duerre Tubi Style Group, FTExperis come HR partner, Officine Meccaniche Rezzatesi, Pirelli, Schaeffler, STS-Acoustics, Teoresi, ZF e Zoppas. I 3 technical partner dell’iniziativa sono Acer, Flag e Polimatica.

Formula SAE nasce nel 1981 per iniziativa della Society of Automotive Engineers (SAE) e prevede che gli studenti in gara si misurino nella progettazione e realizzazione di una vettura prototipo monoposto da competizione destinata ad un’eventuale commercializzazione, seguendo particolari vincoli di carattere tecnico ed economico, come se fosse commissionata da un’impresa del settore automotive per un utente non professionista. Durante la manifestazione, i team di studenti affrontano prove statiche – quali presentazioni di Design, Business e Cost – e prove dinamiche in pista (Acceleration, Skid Pad, Autocross, Endurance); è prevista la messa in gara di vetture a combustione interna e a trazione elettrica, mentre una terza categoria è dedicata unicamente alla valutazione progettuale, senza presentazione di prototipi.

L’obiettivo della competizione è mettere al centro, più che l’agonismo in sé, le capacità maturate dai ragazzi in termini di conoscenze ingegneristiche, impegno, organizzazione e rispetto delle tempistiche, coordinamento della progettazione e presentazione del prodotto. Si tratta di un’esperienza formativa in cui i ragazzi possono apprendere le dinamiche del lavoro in team, con regole precise e scadenze da rispettare, ed essere messi alla prova sulle reali fasi costruttive e progettuali del prototipo, con tutte le difficoltà che questo comporta.

La “cinque giorni” inizierà con la cerimonia d’apertura di mercoledì 19 luglio alle 21.00, che vedrà la partecipazione del Presidente ANFIA Aurelio Nervo, di Giampaolo Dallara, fondatore dell’omonima casa costruttrice di auto da corsa, e di un rappresentante del Management di Abarth, altra casa automobilistica che ha fatto delle competizioni il suo marchio di fabbrica.

La manifestazione terminerà la sera di domenica 23 luglio, con una cerimonia di chiusura sul rettilineo d’arrivo del circuito, a cui parteciperanno tutti i ragazzi e durante la quale saranno premiati i vincitori. Sono previsti riconoscimenti per numerose categorie, suddivise per classi (Combustion, Electric o progetti senza vettura) e per tipo di test.

Tra i premi speciali assegnati dagli sponsor, quello per il concept più innovativo dal punto di vista aerodinamico, offerto da Lamborghini, e quello per la vettura migliore realizzata con efficienza di costi, offerto da Dallara. La gara di Endurance vedrà l’assegnazione di due premi (uno tra le vetture termiche l’altro per quelle elettriche) e sarà il marchio Abarth ad aggiudicare questi riconoscimenti: i due team vincitori parteciperanno all’ultima tappa del Trofeo Abarth Selenia al Mugello nel weekend dell’8 ottobre. Infine, Teoresi Group assegnerà un premio alla miglior soluzione di telemetria e ZF al progetto più performante in termini di safety.

La kermesse prevedrà anche una serie di iniziative collaterali: dai workshop organizzati da sponsor e partner, ai test drive organizzati da Abarth per tutta la durata dell’evento, al Track show di venerdì 21 alle 14.00, con le vetture di FCA e Dallara in esposizione in autodromo.

Per ogni ulteriore informazione è possibile visitare il sito dell’iniziativa dove è possibile trovare il programma completo, l’elenco dei partecipanti e tutti i dettagli della manifestazione.