Nel campo dell’innovazione navale si fa largo l’idea di impiegare l’idrogeno. A focalizzare l’attenzione su una delle principali fonti energetiche innovative è l’Agenzia Internazionale dell’Energia che si interroga sulla sua applicazione con celle a combustibile a bordo delle navi.

A Trieste si terrà un incontro per esperti sul tema. La riunione formale sarà preceduta, nella giornata di giovedì 20 settembre, da un evento pubblico in cui gli specialisti assisteranno ed animeranno il confronto tra gli aspetti squisitamente tecnici di applicazione a bordo, e le necessarie considerazioni di mercato, tanto utili agli utilizzatori di nuove tecnologie.

Il gruppo locale degli organizzatori, guidato dall’Università degli Studi di Trieste, vede impegnati il Lloyd’s Register, Wärtsilä Italia e il Maritime Technology Cluster FVG-mareFVG.

 

Fonte: mareFVG